Regolamento - contratto

Regolamento per affittare gli appartamenti per le vacanze

Questo regolamento rappresenta anche il contratto di locazione che verrà stipulato al momento della prenotazione

CONDUTTORE: la persona che ha preso in affitto l'appartamento.

LOCATORE: il proprietario dell'appartamento che lo ha ceduto in affitto.

 

1-     L'appartamento è locato completamente arredato, con televisore, frigorifero, lavatrice, lavastoviglie se prevista nella descrizione, ferro da stiro, attrezzato e corredato degli accessori indispensabili al soggiorno (piatti, bicchieri, posate, pentole, scopa, stendibiancheria) escluso la biancheria (asgiugamani, lenzuola, coperte etc.).

2-     dovrà essere occupato da non più delle persone stabilite.

3-     Nel giorno di arrivo, sarà consegnato in perfetto stato di pulizia e manutenzione a partire dall'ora stabilita in sede di prenotazione. Comunque, non saranno accettati arrivi fuori dalle seguenti fasce orarie: Mattino dalle ore 10 alle ore 12, Pomeriggio dalle ore 15 alle ore 19.

      Dovrà essere riconsegnato nello stesso identico stato di pulizia e manutenzione (a cura e spese del conduttore) dalle ore 9 alle ore 11 del giorno di partenza.

3bis- All'arrivo, ossia al momento dell'entrata del conduttore, il locatore ed il conduttore stesso controlleranno lo stato dell'immobile e, se sarà necessario, evidenzieranno le difformità nel contratto di locazione.

4-     L’orario esatto di arrivo così come quello di partenza del conduttore dovrà sempre essere comunicato al locatore almeno con 24 ore di anticipo, rispettando quanto stabilito nella prenotazione.

5-     È concesso in locazione esclusivamente turistica ai sensi dell’art.1, comma 2, lettera c) della legge n.431/98.

6-     È obbligo del conduttore di non arrecare danni all’immobile, al mobilio ed agli elettrodomestici in esso contenuto e a tal fine dichiara di averlo trovato in perfetto stato di manutenzione e funzionamento. Per qualsiasi danno provocato durante il periodo di locazione è data facoltà al locatore di far eseguire le riparazioni ad un artigiano di fiducia ed il conduttore s’impegna ed obbliga sin da adesso a corrispondere, dietro presentazione di regolare fattura, gli esborsi sostenuti dal locatore per far effettuare le necessarie riparazioni . Qualora i danni arrecati siano di entità tale da impedire al locatore di concederlo in uso per il periodo immediatamente successivo alla scadenza del presente contratto, il conduttore è tenuto a corrispondere una penale stabilita ed accettata da ambedue le parti pari a € 300,00 (trecento/00), fatto in ogni modo salvo il diritto a richiedere il maggior danno subito dal locatore per il mancato utilizzo dell’immobile.

6bis- I guasti degli elettrodomestici e delle attrezzature imputabili a normale usura, con una utilizzazione corretta dell'attrezzatura, sono a carico del locatore.

7-     Il pernotto nell’immobile, anche occasionale, di un numero di persone superiore a quello convenuto nel paragrafo n.2 comporterà la risoluzione del contratto ai sensi dell’art.1456 del C.C.

8-     Il prezzo della locazione è convenuto ed accettato da ambedue le parti e corrisposto nel seguente modo:  a titolo di caparra di conferma è richiesta una somma anticipata pari al 35% della locazione pattuita; la rimanente somma  sarà versata contestualmente alla consegna delle chiavi alla data di inizio della locazione. In caso di disdetta da parte del conduttore prima di  90 giorni dalla data di arrivo il locatore restituirà il 100% della caparra versata. In caso di disdetta fra 90 e  60 giorni  dalla data di arrivo il locatore restituirà il 50% della caparra versata. In caso di disdetta fra 59 e 31 giorni dalla data di arrivo il locatore restituira il 25% della caparra versata.  La caparra sarà trattenuta interamente (100%) dal locatore nel caso in cui il conduttore rinuncerà alla locazione nei 30 giorni che precedono l'inizio della locazione. Nel caso in cui il locatore non darà disdetta e nel giorno previsto di arrivo non ritirerà le chiavi pagando il relativo saldo, il locatore acquisirà il 100% della caparra e il conduttore sarà obbligato,  comunque, al pagamento del saldo del canone di locazione pattuito.

9-     Qualora il locatore, per motivi di forza maggiore, non potesse tener fede all’impegno assunto con la sottoscrizione del contratto, potrà anch'esso dare disdetta al conduttore entro 30 giorni dalla data di arrivo restituendo il 100% della caparra al conduttore. Nel caso in cui il locatore è costretto ad inviare la disdetta nei 29 giorni antecedenti la data di inizio della locazione, lo stesso è tenuto a corrispondere al conduttore una somma pari alla caparra ricevuta a titolo di penale oltre alla restituzione della caparra  stessa.

10- Nel caso di riconsegna anticipata delle chiavi, per qualsiasi motivo, rispetto al termine di scadenza della locazione, il canone già versato non sarà restituito.

11- Ogni altra cosa o servizio non contemplata nel presente regolamento è da considerarsi esclusa e non compresa nel canone di affitto.

12- Il conduttore al momento del ritiro delle chiavi verserà al locatore un’ulteriore somma di   € 300,00 (trecento/00) a titolo di deposito cauzionale infruttifero, somma che sarà restituita al termine della locazione, previa verifica dell’avvenuta pulizia, dello stato dell’immobile e degli arredi.

13-  È vietato alloggiare animali di qualsiasi specie e taglia nell’immobile locato.

14- Qualora a causa di eventi straordinari non imputabili al locatore, ad esempio incendio, alluvioni, allagamenti, terremoti etc, la locazione già iniziata non potesse concludersi nei tempi previsti e quindi il conduttore dovrà lasciare in anticipo l'appartamento, sarà restituito al conduttore solo il canone di locazione per i giorni non ancora usufruiti. Nessuna altra somma o danno potrà essere imputato al locatore.

L'appartamento è attrezzato e corredato degli accessori indispensabili al soggiorno (piatti, bicchieri, posate, pentole, scopa, stendibiancheria) ferro a vapore e asse da stiro. E' esclusa la biancheria (asgiugamani, lenzuola, coperte etc.) e l'asciugacapelli.

Risoluzione online delle controversie per i consumatori

Il consumatore residente in Europa deve essere a conoscenza del fatto che la Commissione Europea ha istituito una piattaforma online che fornisce uno strumento di risoluzione alternativa delle controversie. Tale strumento può essere utilizzato dal consumatore europeo per risolvere in via non giudiziale ogni controversia relativa a e/o derivante da contratti di vendita di beni e servizi stipulati in rete. Di conseguenza, se sei un consumatore europeo, puoi usare tale piattaforma per la risoluzione di ogni disputa nascente dal contratto online stipulato con il Titolare. La piattaforma è disponibile al seguente link (http://ec.europa.eu/consumers/odr/).

Accedi a Grottammare mon amour